Tutti gli articoli di auserpiemonte

Borgomanero (NO), la preziosa presenza Auser nella comunità, fra ambulatorio solidale e progetto di odontoiatria sociale

L’Auser di Borgomanero ha da poco ricevuto dalla Fondazione Comunità Novarese il titolo di «Benemeriti della solidarietà» per essere riuscita, dal 2018, ad avviare il progetto di odontoiatria sociale diffusa che oggi conta otto professionisti operanti e raggiunge circa 90 persone l’anno. L’Auser, attraverso l’opera di altri volontari, svolge anche un importante servizio di trasporti a favore di persone fragili o pazienti che hanno bisogno negli ospedali di Piemonte e Lombardia. Nel 2023 i mezzi dell’Auser hanno percorso 417.085 chilometri (67.748 in più rispetto al 2022), e i volontari si sono messi a disposizione per 14.072 ore (1.812 in più rispetto al 2022). I servizi sono stati 11.413 contro i 9.858 del 2022.
Fonte: La Stampa

Trino (VC), scalda i motori la nuova Università Popolare Auser

Trino (VC), scalda i motori la nuova Università Popolare Auser
Partiranno dal 2024 a Trino nel vercellese, le attività della  nuova Università Popolare Auser con numerosi corsi e conferenze su tematiche e argomenti molto diversi “la strada che porta alla conoscenza, è una strada che passa per buoni incontri” sottolineano gli organizzatori.
Auser Trino è una piccola realtà di provincia, con una ventina di volontari e 150 iscritti ,che opera dal 2016 a Trino (VC) piccola cittadina con poco più di 7.000 abitanti e piccolissimi paesi limitrofi “la creazione di una Università Popolare in un ambito territoriale così ristretto, con le poche risorse disponibili e le molte difficoltà che sicuramente incontreremo ,sono una bella “sfida” per noi volontari Auser, per tutti i nostri soci, per le Istituzioni, le Associazioni Locali e la popolazione tutta, che coinvolgeremo con tutte le capacità, la fantasia, la caparbietà che disponiamo e con il nostro amore per la cultura” sottolinea il presidente Silvano Ferrarotti. Nel frattempo sono stati calendarizzati cinque appuntamenti  “sono un  “test” di verifica della partecipazione e propedeutici alla vera e propria programmazione per il 2024,che ci auguriamo abbia il successo che una iniziativa importante di carattere culturale e sociale merita” dice il presidente. Si comincia il 17 novembre con un incontro con Marcello Trinchero sul Natale nella musica barocca;   venerdì 24 novembre incontro sul tema “Natale d’autore, percorso nella letteratura italiana” con Federico Ottavis; segue il 30 novembre una conferenza con don Paolo Angelino su storia e tradizioni del Natale, il 16 dicembre è la volta di un laboratorio per le decorazioni natalizie e un brindisi augurale. L’11 gennaio 2024 primo appuntamento dopo le festività dedicato al benessere. Tutti gli incontri si terranno alle ore 15,30 presso la sede Auser Trino a Palazzo Biandrà.