COMUNICATO STAMPA L’appello dell’Auser: Tacciano le armi “parteciperemo a tutte le mobilitazioni nazionali e territoriali”

L’attacco sferrato questa mattina all’Ucraina dall’esercito russo, getta ombre buie sull’Europa  La presidenza di Auser Nazionale condanna fermamente l’aggressione e fa appello al Governo italiano e agli organismi internazionali  ed europei affinchè  si prosegua senza sosta nello sforzo diplomatico e nella soluzione politica che garantisca la pace e il diritto all’autodeterminazione dei popoli. L’impegno deve essere massimo per scongiurare una deflagrazione su vasta scala del conflitto che aprirebbe scenari gravissimi ed inimmaginabili. La guerra non può e non deve essere la soluzione alle controversie internazionali.
Uniamo la nostra voce alle tante che si stanno levando in queste ore: tacciano le armi.
Il  nostro pensiero – conclude l’Auser- va inoltre  alla popolazione civile e al dramma che sta affrontando, sarà quella pagherà il costo più alto.
L’associazione parteciperà a tutte le mobilitazioni che si stanno organizzando a livello nazionale e territoriale.