“I Pony della Solidarietà”

 

PONY-DELLA-SOLIDARIETA Il Progetto ” Pony della Solidarietà” nasce nel 1999 presso la sede Auser di Torino.

Il fondamentale contributo istituzionale concesso negli anni dalla Compagnia di San Paolo ha reso possibile l’estensione e la realizzazione del progetto in tutte le provincie del Piemonte, coinvolgendo le Auser territoriali e locali.

L’obbiettivo principale del progetto è il sostegno alla domiciliarità degli anziani con il coinvolgimenti di giovani volontari, studenti e non delle scuole superiori ed università, di età compresa dai 16 ai 29 anni.

Auser promuove questa iniziativa presso le scuole locali con lo scopo di ricercare e reclutare ragazzi volontari, che siano interessati ad arricchire la propria esperienza di vita dedicando  parte del loro tempo alle attività del progetto.

I giovani volontari, detti amichevolmente “Pony”, sono inseriti, previo incontri formativi e di approfondimento sulle tematiche del volontariato e sulle modalità di svolgimento, presso il domicilio degli utenti richiedenti sostegno, le case di riposo e presso i centri diurni di aggregazione dedicati agli anziani, gestiti in partnership con gli Enti Comunali locali.

Auser ha da sempre accordato con gli Istituti scolastici superiori che ai ragazzi coinvolti nelle proprie attività di volontariato siano riconosciuti dei crediti formativi.

L’assistenza richiesta prevede almeno un incontro settimanale di 2 o più ore tra il giovane volontario e l’anziano bisognoso che gli è stato affidato. L’attività prevede che, se necessario, il Pony accompagni l’utente per spese, terapie, visite mediche, e disbrigo delle incombenze quotidiane. Altrimenti, le ore di assistenza si dedicano alla compagnia, alla lettura, al gioco carte ed a tutte una serie di attività che possono stabilire e consolidare un rapporto d’affetto, di amicizia, di stima reciproca tra persone appartenenti a due generazioni differenti e lontane;  come accade tra nipoti e nonni.

Lo scambio culturale ed emotivo intergenerazionale è lo strumento principale per il successo del Progetto, che vuole operare per sensibilizzare la società di oggi e di domani ad includere gli anziani nel tessuto sociale e non ad emarginarli, come se il loro percorso di vita fosse ormai concluso.

L’esperienza assume quindi una duplice valenza: fornire agli anziani un’assistenza diversa, umana, diretta ed utile ed, al tempo stesso, consentire ai giovani di inserirsi in maniera diretta nella conoscenza e nell’approccio ai problemi della società che li circonda, arricchendosi, in contemporanea, delle esperienze e delle testimonianze delle generazioni che li hanno preceduti.

Le Attività del Progetto Pony:

– Servizi di Assistenza leggera  presso il domicilio degli anziani: compagnia, letture, cucina, giochi di società, passeggiate, momenti di racconto, assistenza nelle commissioni quotidiane;

– Servizi di Assistenza presso le Case di Riposo con cui le Auser territoriali collaborano. L’attività in casa di riposo può avvenire sia rivolta ad un gruppo di anziani sia verso un unico utente (simile all’assistenza domiciliare). Si possono organizzare gruppi di gioco, lettura, racconto, ecc con il supporto e la supervisione del personale della struttura;

– Organizzazioni di attività ludiche e ricreative presso i Centri sociali diurni cittadini, rivolti agli anziani e gestiti dagli enti comunali con cui Auser collabora;

– Corsi di alfabetizzazione informatica di base ed avanzata. I giovani Pony sono gli insegnati che con cura ed attenzione, senza tralasciare la competenza, insegnano agli “scolari” anziani l’utilizzo del PC.

– Molte sedi Auser locali hanno in essere attività e progetti che coinvolgono in tutto od in parte anche i giovani Pony. Iniziative parallele al Progetto Pony della Solidarietà, che rivolgono l’attenzione a bambini/adulti disabili, sportivi portatori di handicap, bambini delle scuole elementari da seguire per i compiti scolastici, malati di alzheimer.

Ogni anno, Auser Piemonte organizza una giornata di Festa in onore dei volontari Pony. Un momento di scambio esperienziale tra i ragazzi del progetto e le maestranze dell’Auser, che si fonde in ore di svago e divertimento in piscina. Qui la Locandina dell’Evento 2018        2018 FESTA PONY CIGLIANO

 

Nel 2017 hanno preso parte al progetto 1.573 Pony per 938 anziani singoli.  Qui i dati! ATTIVITA’ PONY 2017

Maggior sostenitore:

CSP_marchio_ORIZZ_POS_colore